Chiese

Chiese
Chiese
 ARRIVO
   PARTENZA
 
Prenotazioni last minute Hotel scontati a Territori a Prato

Duomo di Prato
Il Duomo di Prato dedicato a Santo Stefano, si trova in Piazza del Duomo a Prato.
La Cattedrale è una delle più antiche chiese di Prato. Testimoniata già a partire dal X secolo come pieve di Santo Stefano, era la chiesa principale di Borgo al Cornio, il primitivo insediamento pratese. Ristrutturata dal X al XV secolo, appare unitaria per l'equilibrata purezza dei volumi e la vibrante bicromia dei paramenti esterni, in alberese e marmo verde di Prato.

Chiesa di Santa Cristina
La chiesa di Santa Cristina a Pimonte si trova su una propaggine collinare di Prato lungo la via omonima.
La chiesa fu edificata agli inizi del Duecento presso un'antica torre di avvistamento (l'attuale sacrestia), e conserva il pavimento in alberese, con bella abside. All'interno, in controfacciata e sulla parete destra restano affreschi della seconda metà del Trecento, mentre nel presbiterio è un pregevole ciborio (1452) della bottega di Bernardo Rossellino.

Chiesa di Sant'Agostino
La chiesa di Sant'Agostino di Prato sorge in piazza Sant'Agostino.
Gli Agostiniani eressero nel 1271 un oratorio e un piccolo convento; dalla fine del Trecento fino al 1440 venne costruita l'attuale chiesa, dotata di nuovi altari nel XVI-XVII secolo. Passò al clero secolare dopo la soppressione del convento, nel 1810. Dal 1964 l'intero complesso è affidato ai padri Sacramentini.




Basilica di Santa Maria delle Carceri
La Basilica di Santa Maria delle Carceri si trova nell'omonima piazza nel centro di Prato. Viene considerata un capolavoro architettonico del primo Rinascimento, tappa cruciale della riflessione sugli edifici a croce greca.



Santuario della Madonna del Giglio
Il Santuario della Madonna del Giglio si trova a Prato in Via San Silvestro.
Qui sorgeva la chiesa dello Spedale di San Silvestro, fondato da Dolce de' Mazzamuti intorno al 1270 e poi unito a quello della Misericordia, che prese il nome attualmente ancora usato di Misericordia e Dolce. La chiesa, di cui resta visibile il portale duecentesco sotto il portico, fu trasformata in santuario dopo una serie di miracoli che presero avvio il 26 agosto 1664 col prodigioso rifiorire di un giglio secco posto davanti a una Madonna col Bambino del primo Quattrocento, dipinta sul pozzo esterno alla chiesa.

Chiesa di San Francesco
La chiesa di San Francesco di Prato sorge in piazza San Francesco, sul terreno che venne donato dal comune ai frati minori solo otto giorni dopo la canonizzazione del santo, nel 1228.

Chiesa di San Domenico
La chiesa di San Domenico di Prato si trova in piazza San Domenico. Costituisce un interessante esempio di chiesa "mendicante", dove l'austerità dell'architettura è temperata sia da elementi strutturali, come la torre campanaria, sia da motivi decorativi, come gli archi bicromi degli avelli e i riquadri geometrici della facciata.


Santuario della Madonna del Soccorso
Il Santuario della Madonna del Soccorso si trova a Prato nell'omonima piazza.
La chiesa fu progettata con un portico che circondava la facciata su tre lati, in maniera da fare da riparo per i numerosi pellegrini che arrivavano in questa zona di aperta campagna che faceva una sorta di filtro tra interno ed esterno. Questa caratteristica, qui usata per la prima volta, divenne un modello frequentemente replicato per altre chiese sorte tra Sei e Settecento, soprattutto santuari mariani, in tutta la Toscana.

Chiesa di Santa Maria della Pietà
La chiesa di Santa Maria della Pietà si trova nell'omonima piazza a Prato.
Venne edificata fra il 1617 e il 1619 su progetto di Giovanni Mechini al posto di un tabernacolo con un'immagine della Vergine che dall'aprile del 1616 era più volte miracolosamente apparsa.

Chiesa dello Spirito Santo
La Chiesa dello Spirito Santo si trova nel centro di Prato in Via Silvestri, preceduta dall'oratorio di Sant'Orsola (XVII secolo).
Fu fondata intorno al 1340 dai Serviti, che avevano un convento annesso, soppresso a fine Settecento.
Roma Hotel Venezia Hotel Firenze Hotel Milano Hotel

Roma

Caput Mundi, città eterna, questi sono solo alcuni degli aggettivi che si sprecano, per questa città fatta di storia. Soggiorno consigliato da 3 a 5 giorni

Venezia

La città lagunare è una delle mete turistiche d'elite più famose e particolari del mondo. Romantica e raffinata ospita strutture ricettive di altissimo livello

Firenze

Città dell'arte per eccellenza., il miglior modo per visitare Firenze è lasciarsi trasportare senza fretta dal fascino e dalla bellezza delle sue opere. Consigliati 2 week-end

Milano

Considerata da tutti la capitale d'Italia per l'economia e gli affari, riserva altresì molti lati nascosti per il turista attento. Oltre 400 hotel.
territoria.prato.it - Copyright 2008